Viva l’indipendenza della magistratura

(ANSA) – MILANO, 6 GIU – Un giudice di Milano ha definito ‘manifestamente irragionevole’ l’aggravante di clandestinità prevista dal Pacchetto Sicurezza. Nel processo a un giovane cileno, accusato di danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale, il giudice ha fatto rilevare che il reato di cui era accusato era già ‘aggravato’. Nulla quindi rilevava la nuova aggravante della clandestinità. Il processo … Continua a leggere