Amico mio

                                                    Amico mio, perché mi dici assurdo           Amico mio, perché mi dici assurdo che i morti in vita possano tornare? Tu dici che la morte ci rinchiude nel nulla eterno, che non si può lasciare. Ma tu ed io un tempo fummo spersi nel vuoto nulla, eppure … Continua a leggere

un’altra poesia ancora un po’ autobiografica

        La sensazione è sempre soggettiva           Quelle donne che ‘l freddo senton meno son  le donne del popolo romeno.   Se l’aria a dieci gradi è arrivata, ogni finestra lascian spalancata   e lavorano molto allegramente solo se stanno in mezzo alla corrente.   Un giorno un italiano freddoloso chiese a gentil romena … Continua a leggere

Una poesia impegnativa

E’ ben credibile e secondo ragione                                                             Prima non c’ero, adesso esisto e vivo, ma già da tempo attende quella che compier fa l’altro cammino. Più non vedrò la luce, s’oscurerà il sole che l’occhio cerca di colui che muore.   “Allor che sarò morta tutto per me morrà”, così persona disse a me vicina, ora mi … Continua a leggere