Meglio tardi che mai

                                             Padania e bacino del Po Domenica 13 settembre 2009 “Bossi ha detto di aver scoperto grazie a Castelli (testuale): che il Po riceve anche acque dall’Appennino tosco-emiliano: ecco perché anche i toscani si rivolgono a noi”. ( La notizia è riportata su LA STAMPA del 17 settembre 2009 a pag. 13).   O.K. Senatur, meglio tardi che mai; però, se … Continua a leggere

Dove è la coerenza?

    E sugli immigrati molti cattolici italiani si sono scoperti non cattolici.     Gesù vuole “vincere nell’uomo la solitudine e l’incomunicabilità create dall’egoismo”, per dare volto ad una “nuova umanità “, una umanità “buona, come buona è tutta la creazione di Dio”, “senza discriminazioni, senza esclusioni”, ha detto il Papa durante l’omelia nella Valle di Faul, a Viterbo.   … Continua a leggere

Attento Senatur!

Attento Senatur! O Bossi Senatur, è dimostrato che senza te non vince Berlusconi: quando la prima volta l’hai mollato ha dovuto calare i pantaloni.   Di te ha bisogno e quindi t’ha cercato, ma forse pensa a te in modo astioso, che Silvio non avrà dimenticato che lo chiamasti “d’Arcore il mafioso”.   Attento Senatur, che ‘l cavaliere non ti … Continua a leggere

Politici ipocriti

Fini e altri politici hanno fatto la solita sceneggiata di indignazione per il gestaccio di Bossi contro l’inno di Mameli e precisamene contro le parole “schiava di Roma”. E non capiscono (o fanno finta di non capire) che il vero insulto contro l’Italia e la sua Costituzione non sta nel gestaccio predetto, ma nelle parole pronunciate contro i professori meridionali. Queste … Continua a leggere

Preoccupa di più un imbroglione

Preoccupa di più un imbroglione         O Senatur, hai dichiarato che nel governo c’è del bordello: non mi stupisco, col cavaliere non mi aspettavo niente di bello. E hai detto, poi, di Silvio, quel che d’ Italia si crede ‘l padrone, ch’è un po’ coglione. In verità, a voler tutta dirla, se ben ricordo, già tempo fa … Continua a leggere

Per te c’è posto sol da barellato

Per te c’è posto sol da barellato Or che in Italia ognuno era pentito ed alla Chiesa al fine ritornato, anche l’Umberto, el Senatur Lumbard, a cambiar vita era determinato. Fin da Bagnasco si fece portare, il capo d’ogni vescovo italiano, ed annunciò la propria conversione a lui, che l’accoglieva in modo umano. E poi il Bossi aggiunse questo ancora: “Come … Continua a leggere