Messaggio d’amore

 

 foglie autunno 1.jpg

                 

 

 

 

 Per …

 

Quando tutto appare nemico e faticoso,

 e ovunque incontro ostacoli da superare,

quando uscire, passeggiare, salire un gradino

 è un problema impossibile, un sogno lontano,

 quando i gesti di ogni giorno hanno sapore amaro

e mi chiedo “perché” senza una risposta,

quando la vita è stata una domanda

e solo il silenzio ha fatto eco al dolore,

 quando disperazione e tormento non cessano

 e cerco spiragliluce e buio.jpg di luce nel buio,

 

allora guardo i tuoi occhi dolci e buoni,

osservo i tuoi gesti sereni e composti,

 ascolto le tue parole calme e suadenti,

 tocco le tue mani gentili e forti,

 che ora sono anche le mie, a confortarmi.

 A te mi appoggio, ed anche sulla tua debolezza,

 in te, mite e forte, tutto mi è chiaro,

 in te trovo risposta ai miei perché,

in te vedo la luce che cercavo,

 in te, nel tuo amoroso coraggio,

 mi riconosco.

 

 

 

Messaggio d’amoreultima modifica: 2010-05-19T18:58:00+02:00da frondeverdi
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Messaggio d’amore

  1. Ciao Antonio e buona serata a te!

    Be’, credo che quella donna leggendo questi versi, avrà toccato il cielo con un dito! Bello poter trovare qualcuno che riesce a farci dimenticare la dura “quotidianità” della nostra vita! Io, l’ho trovato in un’amica e mi basta perché so’ di essere molto fortunato!

    Ti lascio un saluto!!

  2. Caro Antonio, grazie per i tuoi complimenti, ma non diventerò famosa… non ne ho il tempo!
    Le tue poesie o i tuoi pensieri sono sempre molto profondi e con un sapore amaro che non vuole andare via.
    Voglio sperare che questo appoggio che descrivi con tanta dolcezza, sia reale e non su uno spirito che ancora aleggia nella tua anima.
    Passa una serena notte.
    Un abbraccio.
    Nadia

  3. Ciao dolcissima Persona.
    Quando leggo le tue parole mi sento sempre “addolcire”. In questi momenti in cui sorridere è facile solo con gli animali, è bello trovare uno spiraglio di sole. Io parlo molto con i miei animali, e loro parlano con me. La notte una delle mie gattine viene a a trovarmi ronfando per farsi fare una carezza, poi se ne va. Per me vuol vedere se sono ancora viva… L’altra quando la guardi miagola quasi a dire “ma-mi”.. Il maschio è invece sostenuto, ma deve sempre sapere dove sei, poi va a provocare il cane del vicino.. Anna

  4. Ciao Antonio,
    è sempre un piacere leggere anche le tue splendide parole con le quali esprimi i tuoi profondi sentimenti… ovvia (toscano)… diventeremo famosi tutti e due!
    :-))))))))
    Un forte abraccio.
    Nadia

    P.S.: sono stata breve perché sono fuori Livorno e la connessione non è buona… pensa sono in macchina, in un parcheggio. A presto.

  5. Ciao Antonio ,sono ammirata 🙂
    sei bravissimo ,mi è tanto piaciuta questa tua poesia
    ho deciso di fare come fai tu con le mie ,la salvero’ in una cartella
    sperando che ce ne saranno tante altre a farle compagnia .

    tu ,tutto bene ???
    un bacio grande
    kicca

  6. Ciao Antonio 🙂
    Le bambole da carillon ,sono ogetti anche belli da vedere ,ma fanno sempre gli stessi movimenti che ripetono ogni vole che parte la musica fino cha essa non finisce. Questa cosa mi ha fatto pensare che troppo spesso anche noi siamo
    presi in cresti meccanismi che ci rendono bambole da carillon e viviamo quasi meccanicamente dimenticando il vero gusto della vita e delle emozioni .
    Sono sicura che il senso ti era ben chiaro ,tel’ho detto solo per fugare ogni dubbio . 🙂

    E’ molto bello il passaggio della tua poesia: “a te mi appoggio, ed anche alla tua debolezza” ,è bello poter contare su una presenza che si rivela uno spiraglio di luce in mezzo al buio (ho usato sempre parole tue perche’ mi piaceva ricollegarle cosi ) .

    Ti ringrazio del tuo commento e della gentileza che hai sempre per me .
    a presto
    un bacio
    kicca

  7. ^__^ rileggendo il commento vedo che ho fatto un sacco di errori
    mi perdoni vero ???
    Credo che comunque si capisca cio’ che ho scritto ,ho preso solo un caffe’ stamattina e fino al terzo sto praticamente ancora in coma !!! :)))))))

    ribacio
    ciao

  8. Molto profondo e toccante questo tuo parlare, caro frondeverdi … io credo davvero che sia vero ciò che dici…la Luce….è proprio negli occhi di chi ami tanto…quegli occhi che ti guardano e che mai smetteranno di brillare per te…tenerti compagnia…farti coraggio sempre…guidarti nella strada della pace del cuore.
    ..Un abbraccio sincero e forte…ciao
    Mammola

Lascia un commento