Hai forse scheletri dentro l’armadio?

                             Hai forse scheletri dentro l’armadio?

 

 

 

 

 

“Terribile sarà il 2009”

ci dice Silvio per farci coraggio,

“Ci attenderanno ancor più dure prove,

della crisi siam dentro all’ingranaggio”.

 

Ma quale strategia ha lui pensato

per contrastar la povertà ch’avanza,

perché tra ricchi e poveri attenuato

sia il divario e l’ingiusta distanza?

 

Ebben, lui come fastidioso uccello

che stonato non smette di gracchiare,

sempre ripete uguale ritornello:

“La giustizia bisogna riformare”.

 

Questo rimedio ha Silvio escogitato

per far fronte alla dura congiuntura.

Tal tipo di riforma ha poi pensato

quasi antidoto per ogni sventura:

 

“Se indagare vorrà un magistrato

od iniziare il processo penale,

ciò farà se da ME autorizzato:

è ‘l rimedio alla crisi che ci assale”.

 

C’è chi domanda, ma senza malizia:
”Silvio, perché questo tifo da stadio

tu fai per riformare la giustizia?
Hai forse scheletri dentro l’armadio?”.

 

                                                  

                                                  Frasi di Andrea Camilleri

 

 

Gli italiani stanno iniziando a capire Berlusconi, ma non l’hanno ancora capito completamente. La questione è più complessa. Anche la vicenda del regime mediatico non l’hanno ancora compresa a fondo. Il punto è che il bicchiere è mezzo pieno, e debbono berlo tutto questo amaro calice. Solo allora capiranno completamente, ed il vaccino potrà funzionare.

 

:Ogni tanto di notte quando passa il tram, le ossa vibrano leggermente e a quel suono gli si rizzano i capelli sintetici, teme che le ante dell’armadio si aprano e che forme non di fantasmi, ma di giudici in toga balzino fuori agitando come nacchere scintillanti manette.

Riferimento: No Cav Day 8 luglio 2008 riferimento a Silvio Berlusconi

 

Ha più scheletri dentro l’armadio lui, che la cripta dei cappuccini a Palermo!

 

Riferimento: Riferito a Berlusconi, 8 luglio 2008 Cav day.

 

Onde ridurre ulteriormente le spese, il Ministro della giustizia ordina che… solo per lui la prescrizione sia preventiva e pregressa ancor prima che i processi siano prefissati a ruolo e pertanto i P. M. che li scrissero nel registro degli indagati siano pregiudizialmente mandati in proscrizione. Per favore attenti agli errori di stampa.

 

Riferimento: No Cav Day 8 luglio 2008 riferimento a Silvio Berlusconi.

 

Hai forse scheletri dentro l’armadio?ultima modifica: 2008-12-28T22:10:33+01:00da frondeverdi
Reposta per primo quest’articolo

16 pensieri su “Hai forse scheletri dentro l’armadio?

  1. Demoskaidemos ti auguro un 2009 ricco di piccoli e grandi gesti, donati o compiuti, che ti possano scaldare il cuore, un favoloso 2009 ricco di sogni nel cassetto e di emozioni da vivere, uno splendido 2009 di crescita e di cammino pieno di gioia e di serenità!
    Buon Anno!!!
    Gabriella

  2. Buon Anno nuovo… Ricco di tante belle cose, anche se sappiamo che sarà lo stesso duro… ma le parole di Berlusca mi mettono coraggio… lui di solito dice sempre delle gran ca**ate… speriamo che questa si aggiunga alle altre 🙂
    Auguri!!!!! Buon 2009!!!!!!!!

  3. AUGURI PER UN FELICE E SERENO ANNO NUOVO, GIORGIO

    Questo paese, dove sono nato, ho creduto per molto tempo che fosse tutto il mondo. Adesso che il mondo l’ho visto davvero e so che è fatto di tanti piccoli paesi, non so se da ragazzo mi sbagliavo poi di molto.
    Cesare Pavese

  4. Personalmente aspetto la riforma delle riforme: quella dell’italiano medio elettore.
    Per ora in attesa ci tocca sposare la speranza della limitazione del danno.

    Ad ogni modo spero che la coscienza degli Italiani si risvegli ed obblighi tutti a mitezza d’intendimento e di pensiero.
    Questo allora sarebbe un buon anno.
    Buon 2009

    Cristiana

  5. Caro Antonio, scusami per il ritardo con il quale ti ringrazio per la tua gradita partecipazione al blog su Robin e col quale ti faccio i miei auguri più cari per il nuovo anno. Come sarebbe bello se almeno il 51% degli italiani fossero come te. Ma non è così e dobbiamo sopravvivere lo stesso. Aiutiamoci e cerchiamo di non scoraggiarci
    Carlo

  6. Caro Antonio,
    ti ringrazio del commento e mi scuso se ti rispondo dopo tanto tempo, ma ho avuto una bruttissima influenza che sono da un paio di giorni sembra andarsene, spero definitivamente.
    Oggi ho dato un’occhiata più attenta al tuo sito, mi è piaciuto molto e l’ho inserito nei mie link preferiti. Sono d’accordo con te sui temi che hai trattato e soprattutto ho molto apprezzato le tue poesie, assolutamente significative e spesso divertenti. Grazie ancora, e di nuovo tanti auguri.

  7. Giusta osservazione la tua, in effetti io stavo concludendo ripetendo per la terza volta il primo versetto mettendolo alla fine ma poi mi sembrava troppo ripetitiva la cosa e non mi era venuto invece in mente di poter aprire e chiudere la poesia con le stesso versetto eliminando quello centrale, grazie per il suggerimento che ho subito apportato.
    Lascio a chi legge capire o decidere di chi è l’anima triste con i suoi pensieri.

    Un saluto Demoskaidemos e buon inizio settimana!

  8. Ciao Antonio,
    ogni tanto le gerarchie vaticane fanno qualcos’altro oltreché proibire e censurare: sì, avevo letto le critiche del cardinale Martino, ma pare che in questi casi i solerti seguaci e sostenitori di tali gerarchie, presenti anche in questa piattafoma, preferiscano autozittirsi… chissà mai perché…
    Sui filmati della BBC: è purtroppo un altro caso di censura, questa volta della nostra tv di Stato. Non bisogna divulgare in alcun modo il fatto, documentato, che gli italiani non sempre siano “brava gente”. Avevo letto libri sulle “gesta” degli italiani nella seconda guerra mondiale e sulla esistenza di filmati, ma non li avevo potuti vedere fino a quando li ha pubblicati “Micromega”. Sono d’accordo con te che dev’esserne promossa la diffusione.
    Grazie del tuo gradito commento.
    A presto e buona settimana da Angela

  9. Ciao Antonio,
    ogni tanto le gerarchie vaticane fanno qualcos’altro oltreché proibire e censurare: sì, avevo letto le critiche del cardinale Martino, ma pare che in questi casi i solerti seguaci e sostenitori di tali gerarchie, presenti anche in questa piattafoma, preferiscano autozittirsi… chissà mai perché…
    Sui filmati della BBC: è purtroppo un altro caso di censura, questa volta della nostra tv di Stato. Non bisogna divulgare in alcun modo il fatto, documentato, che gli italiani non sempre siano “brava gente”. Avevo letto libri sulle “gesta” degli italiani nella seconda guerra mondiale e sulla esistenza di filmati, ma non li avevo potuti vedere fino a quando li ha pubblicati “Micromega”. Sono d’accordo con te che dev’esserne promossa la diffusione.
    Grazie del tuo gradito commento.
    A presto e buona settimana da Angela

Lascia un commento