Corsi di recupero

“Corsi di recupero per i prof. del Sud”, propone la Gelmini (non si sa perché ministro dell’istruzione).

E se invece si incominciasse da un corso di recupero mentale per la Gelmini?

Corsi di recuperoultima modifica: 2008-08-24T12:00:33+02:00da frondeverdi
Reposta per primo quest’articolo

12 pensieri su “Corsi di recupero

  1. Caro Antonio,
    grazie per la tua appassionata e intelligente collaborazione al mio blog. Fammi sapere qualcosa di più su di te, visto che di me qualcosa sai dal blog, dove vivi a Torino, cosa fai, etc. Io vengo spesso a Torino dove si svolge la mia vita sociale…
    Visto che affronti il tema Gelmini, con l’ultima trovata, ti mando una poesia precedente, non pubblicata, se ricordo bene, da nessuna parte.
    Buona lettura e cari saluti

    Nostra Signora dei grembiuli
    Il ministro Mariastella
    fa la scuola molto bella:
    cacceran molti docenti,
    edifici fatiscenti,
    ben ridotto il tempo pieno,
    religione senza freno,
    insegnanti di sostegno
    fatti fuor senza ritegno,
    professor demotivati
    ed allievi indebitati,
    istruzion in bancarotta,
    ma…col voto di condotta.
    E’ la solita minestra
    ammannita da una destra
    che da sempre ce la mena:
    col timore della pena
    si può aver la disciplina
    da una classe birichina,
    non con l’autorevolezza.
    Legge ed ordine, bellezza!,
    non colloquio e discussione,
    il timor, non la ragione!
    Militarizzar la scuola
    per la destra forcaiola
    è la scelta più appropriata,
    la statal, non la privata…
    Si riattiva la lezione
    di civil Educazione,
    meritoria iniziativa
    che, ahimé, troppo tardi arriva.
    Spiegheran la disciplina
    con la vita da orsolina
    del simpatico premier:
    come ha fatto i suoi dané,
    come ha fatto tutti fessi
    col conflitto d’interessi,
    con le leggi dei sodali
    per fuggir dai tribunali,
    con gli insulti ai magistrati
    e i cronisti tacitati.
    Esemplar fu il Capellone
    in civil Educazione!
    Per trovare i professori
    cercheranno fra i migliori
    cervellon della nazione,
    abili in Costituzione.
    Al momento ne han due soli:
    il ministro Calderoli
    e un esperto in dito medio,
    Bossi Umberto, ma un rimedio
    troveranno molto presto.
    La Gelmini ha poi richiesto
    il grembiule per la scuola:
    no alla corta camiciola
    ed al jeans a vita bassa
    che l’austerità sconquassa.
    A sentire del grembiule
    il premier corre a un baule
    e lo svuota celermente.
    Poi ritorna sorridente
    e assomiglia ai birichini
    della scuola di Gelmini:
    ha il grembiul da muratore,
    con P2 proprio sul cuore.
    Carlo Cornaglia

  2. invece di spendere soldi nei modi più inutili possibili,perchè non li mandano alle scuole pubbliche del Sud per attuare progetti e corsi che possano contribuire ad accrescere positivamente la formazione degli studenti,per rinnovare gli ambienti scolastici,ecc?
    Non è la preparazione che manca alla maggior parte degli insegnanti;quelle che mancano sono le possibilità di mettere in atto le loro capacità.Quello che manca sono i soldi (i picciuli!) alla scuola pubblica.Ancor di più nel Sud.
    O forse quello che manca maggiormente è un cervello per ogni ministro del Governo…

  3. Non ma figurati..certo che hai il diritto di criticarlo..anzi menomale che ci sono persone che escono fuori dal coro…non volevo dire questo..volevo dire solo che con in numeri che ha in parlamento forse Napoiltano non possa fare più di tanto..io onestamente tu devo dire che le speranze le ho perse!!!

    a presto
    mimmo

    P.S. sono curioso di sapere quale è la tua canzone napoletana preferita!!

  4. ciao
    ma io ormai le ignoro questi personaggi…
    danno solo titolo hai giornali, che creano le polemiche x distogliere l’attenzione sui problemi… la scuola del sud è vero che ha dei problemi, ma la gelmini dovrebbe farsi un giro e vedere quali sono i problemi… il problema nn è che gli insegnanti nn sanno fare il loro lavoro, il problema è che nn sono in condizione di fare il loro lavoro bene….
    questi ministri straparlano agirano i problemi e i lekkingiornalisti gli stanno dietro… questo intervento della gelmini mi sembra come la russa con l’esercito… i problemi nn si risolvono!!!!

  5. weeeeee desmoooooo saniiiiiiiiii non è una novità che il divario tra gli studenti laureati al nord e quelli al sud sia decisamente a favore del sud e sai perchè? oltrechè “vendere” i dottorati (e questo non lo puoi negare) la stessa preparazione della docenza è inferiore

Lascia un commento