A Lei che Importa?

A Lei che importa?

 

 

 

 

                                                               Sommo Ruini,

gran cardinale,

se due insieme

e stabilmente

vogliono stare,

e se lo Stato

loro concede

qualche diritto

con dei doveri,

a Lei che importa?

Forse si crea

qualche problema,

forse si toglie

qualche diritto,

a chi l’unione

tradizionale

sol nella chiesa

vuol celebrare?

 

 

Son cittadini

anche coloro

che della vita

hanno visione

che non in tutto

vuole seguire

la religione

che vuole Lei.

Meglio sarà

che Lei denunci

l’ipocrisia

di chi a parole

loda ed approva

ciò che Lei vuole,

e poi nei fatti,

sfacciatamente,

vive la vita

diversamente

proprio nel modo

che Lei non vuole,

se son sincere

quelle parole

che Lei ci dice

continuamente.

 

   

Breve commento

 

Non è cristiano cattolico colui che vuole che lo Stato faccia leggi che impongano a tutti le prescrizioni della dottrina cattolica , ma colui che pratica liberamente questa dottrina, e anche, se ne ha la capacità, la segnala e la propone ad altri.

A tal proposito segnalo ciò che è stato detto dal gesuita Pedro Lamet al giornalista Luigi La Spina ( LA STAMPA 11 marzo 2008, pag. 9): “Quando (l’attuale papa Benedetto XVI) è venuto in Spagna, i vescovi volevano da lui una dura rampogna a Zapatero e lui, invece, ha ripetuto che la fede si offre, non si impone””.

A Lei che Importa?ultima modifica: 2008-03-12T21:15:21+01:00da frondeverdi
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “A Lei che Importa?

  1. Condivisibile, ma prestando attenzione a cosa e a come.
    Figli a gay, eugenetiche e aborticidi vari vanno contro il corso naturale della vita, neanche uno stato laico le dovrebbe avvallare. Liberi anche di vivere assieme senza vincoli di matrimonio religioso, ma che poi valga la regola che chiedi al Sommo Cardinale, non si chieda il Battesimo ai figli nati fuori dal matrimonio religioso.
    A presto, Giorgio.

  2. Ciao e grazie per il commento. Certo anchio pagherei felicemente il 65% in tasse, sicuro poi, però, di non versre più ticket alcuno e ottenere servizi rapidi e decenti.
    Ciao Giorgio

I commenti sono chiusi.