Per Te Signore mio

Per Te, Signore mio

Gesù, Signore mio,

nell’Umbria in una chiesa

t’ho visto crocifisso:

vista troppo straziante.

Le lacrime volevano

dal cuor salire agli occhi.

Gesù, Signore mio,

i sommi sacerdoti

Pilato Erode e gli altri

da solo li annientavi

nella tua gran potenza.

Ma Tu non hai voluto.

Perché, Signore mio,

perché non li fermasti?

Narrò a Clodoveo

Remigio la Passione ,

e questo disse il re:

“Ah, se coi miei uomini

presente fossi stato

nessuno avrebbe osato

alzar su Lui la mano”.

Lo so, Gesù Signore,

lo so, Tu hai ragione,

la dura tua Passione

per noi fu la salvezza.

Però, o mio Signore,

(così mi dice il cuore)

io sto con Clodoveo,

vorrei avere anch’io

fatto quel che voleva

il forte re dei Franchi,

per Te Signore mio,

per Te Figlio di Dio.

Per Te Signore mioultima modifica: 2007-12-27T18:50:00+01:00da frondeverdi
Reposta per primo quest’articolo