Ascolta anima mia

 

O mente mia, o tu anima mia,

dei pregiudizi spezza le catene.

Nella barca c’è troppa zavorra:

buttala a mare,

ti sentirai più snella.

Delle regole spezza le dure catene

da uomini inventate,

quelle rigide regole insensate

che sudditi ci fanno paurosi.

Non sei tu certo nata per servire,

ma per partecipare

e per collaborare.

E non dimenticare

di persona la tua dignità,

la tua libertà,

che a caro prezzo è stata riscattata.

E ai potenti  non inchinarti. A nessuno,

ma solo il tuo Signore adorerai,

il tuo Dio unico ed eterno.

Ascolta anima miaultima modifica: 2007-12-01T22:10:00+01:00da frondeverdi
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Ascolta anima mia

  1. che splendidi versi, c’è qualche affinità tra noi…tu ti rivolgi direttamente alla tua anima, io alla Natura che faccia da mediatrice con essa….Bravo!

I commenti sono chiusi.