noccioli

 

 

 

IMG_1900.JPG

 

 

 

 

                                  Ma che belli i noccioli di Nicola

 

 

 

 

Lo sai qual è la cosa la più bella,

caro Nicola, ch’ho visto alla Colma

quando vi giunsi, poi ch’era passato

un anno intero dall’ultima volta?

 

Voglio dir la più bella nel giardino,

dove c’è l’acero e anche l’oleandro,

e le due aiuole cerchiate di pietra

e di loro una aveva la camelia.

 

La cosa, dunque, più bella ch’ho visto,

son stati, proprio in queste due aiuole,

i noccioli ch’avevi tu piantato

ch’erano allora piccoli rametti.

 

Alti un po’ più del palmo d’una mano

con poche gemme timide e nascoste,

qual mai speranza essi potevan dare

allor che li piantasti nelle aiuole?

 

Ed ora sono rigogliosi e forti

e vanno verso il ciel ricchi di foglie,

e presto ci daranno le nocciole

buone e gustose e giuste per le torte.

 

E quando tornerò qui nel giardino

e ancora rivedrò questi noccioli

frondosi e forti, mi verrà da dire:

“Ma che belli i noccioli di Nicola”:

 

 

 

 

                                                                                               La Colma,  14 agosto 2011

 

 

IMG_1949.JPG

(scorci de La Colma)

 

IMG_1950.JPG 

 

 

noccioliultima modifica: 2011-10-05T19:10:00+00:00da frondeverdi
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “noccioli

  1. Ciao Antonio e buon pomeriggio. Belle le foto di questo paesino che non conoscevo e bella, soprattutto, la dedica a questi due noccioli ed al fanciullo (presumo) che l’ha piantati.

    Mi piace ancora di più questa tua dedica perché proprio quest’anno, un mese fa, ho scoperto che quel piccolo arbusto che 4 anni fa scoprii in giardino e di cui non conoscevo la specie, che per 4 anni ho aiutato a crescere, potandolo in modo che diventasse un bell’alberello… è un nocciolo!

    E l’ho scoperto un mese fa perché mi ha regalato i suoi primi frutti!!!

Lascia un commento