Allegro cinguetti canoro uccellino

          Allegro cinguetti canoro uccellino                                                        (Allegoria.   Marzo 2007)           Allegro cinguetti canoro uccellino, di canto gioioso riempi il mattino, e poi, quando il sole nell'alto arrivato a scender comincia col disco infuocato, un poco riduci quel bel cinguettare: è pronto ora il cibo, ti metti a mangiare. Poi dormi, per … Continua a leggere

La T.V. spengo, non sto ad ascoltare

O Berlusconi, un tempo presidente, però chiamato "d'Arcore il mafioso" da un certo Bossi alquanto impertinente, grande non sei, ma molto fastidioso.   In  verità, ben poco ti conosco, ma se ti vedo o ti sento parlare, su di me piomba l'umore più fosco:                                      la T. V. spengo, non sto ad ascoltare.

Si ruppero le acque

          Si ruppero le acque.       Si ruppero le acque, Massimiliano nacque, smise di protestare da sé: quando gli piacque.   La Giorgia premurosa lo vuol portare al mare perché l'aria marina lui possa respirare, e se pianger lo sente, ansiosa nel suo amore, s'agita, e molto forte le viene il batticuore, perché Massimiliano, … Continua a leggere